RIFUGIO CAMILLO GIUSSANI


Sorge a 2580 m. a Forcella Fontananégra, tra la Tofana di Rozes e la Tofana di Mezzo, in una zona costellata di massi con evidenti tracce di postazioni belliche. L’accesso più comodo parte dal Rifugio Angelo Dibona (priv., 2083 m.) in località Valon de Tofana (10 km da Cortina, strada carrozzabile asfaltata fino a poco prima del Rif.) e risale l’ampio conoide ghiaioso del Valon per carrareccia, poi mulattiera in un’ora e mezza. Altra, bella ma lunga, possibilità d’accesso da Fiames (Ponte Felizon, ingresso del Parco Naturale Dolomiti d’Ampezzo) per Val Travenanzes e il Majarié, su sentiero di medio impegno (cinque ore). Locale invernale nell’ex Rif. Tofana, a poca distanza.

Il primo rifugio della zona, secondo nella conca d’Ampezzo, fu inaugurato il 16.8.1886 con il nome di Rifugio Tofana, e distrutto durante la Prima Guerra Mondiale. Nel 1920, riadattando una grande caserma degli Alpini, la Sezione di Cortina del CAI inaugurò il Rifugio dedicato al Gen. Antonio Cantore, caduto nelle vicinanze il 20.7.1915. Il 17.9.1972 fu inaugurato il terzo Rifugio, finanziato dalla Banca Commerciale Italiana di Milano e dedicato all’alpinista Camillo Giussani. Attualmente il Rif. Cantore è abbandonato, mentre il Tofana, riadattato nel 1994, funge da bivacco invernale.

Le principali ascensioni effettuabili dal Rifugio sono: la Tofana de Rozes (via normale, ore 2), la Tofana di Mezzo (via normale, ore 2.30), la Tofana Terza (via normale, ore 3). Si possono compiere traversate verso il Rifugio Lagazuoi per Forcella Col dei Bos, oppure a Ra Vales per la Cengia Paolina (percorso alpinistico impegnativo). La Tofana de Rozes è una nota meta scialpinistica.

 

DATI PRINCIPALI

  • Gestore: Mauro Dapoz e famiglia
  • Telefono del Rifugio: 0436 5740
  • Telefono di casa: 0436 5629
  • Cellulare: 335 6859430
  • Indirizzo: via Col, 8 – 32043 Cortina d’Ampezzo (BL)
  • email: mdapoz@alice.it
  • internet: www.rifugiogiussani.com
  • Periodo d’apertura: 15/6 – 20/9
X