Partecipazione riservata ai soci del Club Alpino Italiano

“La Via Francigena ha continuato ad esistere, negli ultimi secoli, anche se ha ascoltato solo raramente il passo dei pellegrini sulle sue antiche pietre. Attendeva solo, come la bella addormentata nel bosco, che qualcuno la risvegliasse. Con amore, come il principe delle favole. Solo con amore, perché non servono riunioni, commissioni e comitati per farle ritrovare il suo significato e il suo ruolo.”
(tratto dalla Guida alla Via Francigena, Monica D’Atti / Franco Cinti, Terre di Mezzo).

A questo punto non possiamo far altro che… partire!

Programma del trekking

Dom. 16 maggio 2021
Ritrovo a Lucca nel primo pomeriggio e visita ad alcune sue magnificenze: Crocifisso del Volto Santo e Labirinto del Duomo di San Martino; piazza Anfiteatro; statua di San Michele Arcangelo; cinta muraria alberata.

Lun. 17 maggio 2021
1^ tappa: Lucca – Altopascio (Turistica)
Via Capannori (facciata ‘200-tesca chiesa dei SS Quirico e Giulitta), Porcari (Badia di Pozzeveri del XIII sec.). Altopascio è stato l’Ospitale per eccellenza, dedicato a San Jacopo, fondato dai – e sede dei – Cavalieri del Tau, la cui missione è stata quella di accogliere, proteggere e curare pellegrini e viandanti diretti a Roma e a Compostela. Conserva ancora “La Smarrita”, campana ai rintocchi della quale pellegrini e viandanti si orientavano nella nebbia.

Duomo San Martino - Lucca

Mar. 18 maggio 2021
2^ tappa: Altopascio – San Miniato (Escursionistica)
Via Galleno (tratto dell’antico selciato della V.F.), foresta delle Cerbaie, Ponte a Cappiano (fortificato, voluto da Cosimo de’ Medici per il controllo del canale Usciana), ponte sull’Arno a San Pierino di Fucecchio. Risalente all’VIII sec., San Miniato sorge su di un colle, in cima al quale la Rocca di Federico II domina la piana sottostante sino a Lucca. Poco sotto, il Duomo dell’Assunta e S.Genesio con la Torre di Matilde che le funge da campanile. Bei palazzi nobiliari ne abbelliscono il centro storico.

Altopascio - San Miniato

Mer. 19 maggio 2021
3^ tappa: San Miniato – Gambassi Terme (Escursionistica)
Cammino in mezzo alla campagna fra le colline ed i vigneti della Val d’Elsa. A metà percorso si incontra la Pieve romanica di Coiano ed, a fine tappa, la Pieve romanica di Santa Maria a Chianni, c/o il cui “Hospitale Sigerico” proveremo l’emozione di essere ospitati nello stesso luogo – oggi ristrutturato – che, nel 990, ha ospitato Sigerico, vescovo di Canterbury, durante il suo viaggio di ritorno da Roma, ove si era recato per ricevere dal papa il “pallio” di investitura ad arcivescovo.

Trekking in Toscana

Gio. 20 maggio 2021
4^ tappa: Gambassi Terme – San Gimignano (Turistica)
Tappa breve, dall’andamento mosso. Si attraversano 2 rami del Rio dei Casciani; fra boschi, prati, campi coltivati e filari di cipressi si passa dal Santuario di Pancole, si attraversa l’incantevole paesino di Collemuccioli, per giungere all’isolata Pieve di Cellole, sempre accompagnati dalla vista, sempre più prossima, delle torri di San Gimignano che, poco per volta, si avvicinano. San Gimignano, oltre al passeggio fra le innumerevoli torri ed i palazzi signorili, riserva tante altre piacevolezze: gli affreschi di Taddeo di Bartolo e Benozzo Gozzoli e la Cappella di S.ta Fina, capolavolo di Giuliano e Benedetto da Maiano ed affrescata dal Ghirlandaio, alla Collegiata dell’Assunta; la chiesa di San Giacomo fondata dai Templari; l’ospedale di S.ta Fina, …

San Gimignano

Ven. 21 maggio 2021
5^ tappa: San Gimignano – Monteriggioni (Escursionistica)
Via Bibbiano, poggio Santo Chiodo, Colle di Val d’Elsa e Abbadia a Isola. La parte alta di Colle di Val d’Elsa sorge sul costone che ospitava il castello di Piticciano.

È il luogo di nascita di Arnolfo di Cambio e custodisce, nel duomo dei Ss Alberto e Marziale, la cappella del Santo Chiodo della Croce di Cristo.

Attraversata l’Elsa, si giunge ad Abbadia a Isola, fondata dai Cistercensi nel 1001 su di un rialzo del terreno in mezzo ad una zona paludosa, che il duro lavoro dei monaci è riuscito a bonificare. Giungiamo al borgo fortificato e turrito di Monteriggioni, avamposto ghibellino senese al confine con il territorio guelfo fiorentino.

Trekkers in Toscana

Sab. 22 maggio 2021
6^ tappa: Monteriggioni – Siena (Escursionistica)
Quasi tutta su sterrato e sentiero, fra campi e case coloniche e senza punti di ristoro. In località La Villa, spero troveremo il sig. Marcello, il quale si è inventato la formula di offrire un panino e/o da bere a pellegrini e viandanti su offerta libera, apprezzando la cortesia di inviargli una cartolina una volta rientrati a casa, a ricordo del proprio passaggio.

Si entra a Siena da porta Camollia, sul cui frontale si ricorda in latino che “cor magis tibi Sena pandit” (Siena ti apre un cuore più grande … della porta che stai attraversando). Oltre a Piazza del Campo, con il palazzo Pubblico, la torre del Mangia e la fonte Gaia, il Duomo, con il Battistero ed il Museo dell’Opera Metropolitana, merita una visita lo Spedale di Santa Maria della Scala con il “Pellegrinaio” che ne rievoca – nei bellissimi affreschi – il compito di accoglienza e cura di pellegrini e viandanti.

Duomo di Siena

Dom. 23 maggio 2021
Per alcuni subito rientro a casa, per altri ultimazione visite in città.
Salutandoci, ci ripromettiamo – nel maggio 2022 – di riprendere da qui il cammino lungo la Via Francigena che, in un’altra settimana, ci condurrà a Grancia di Cuna, Buonconvento, Torrenieri, San Quirico d’Orcia, Vignoni Alto, Bagno Vignoni, Briccole, Radicofani, Aquapendente, San Lorenzo Nuovo, Bolsena e – se ce la facciamo – anche a Montefiascone, per brindare con il celebre vino “Est, est, est”…


Note

Il trekking del CAI Cortina “Quando i trekkers erano pellegrini, da Lucca a Siena lungo la Via Francigena”, suddiviso in 6 tappe per un totale di c.ca 130 km, è stato organizzato dal 16 al 23/05/21, considerandolo come il periodo ideale per camminare in luoghi ricchi di natura e di storia, in quanto le giornate sono sufficientemente lunghe per godere anche dei “dopo cena” con luce diurna e non c’è ancora il caldo estivo che rende più difficile il cammino.

Colle di Val d'Elsa

Dato il periodo d’incertezza dovuto alla pandemia, il problema maggiore nell’organizzarlo è legato al numero di camere disponibili, al max 7 (5 doppie + 2 triple) che, ahimè, limita il numero massimo di partecipanti a 16.
All’opposto, per non proporre un costo a partecipante esagerato, dovuto all’ammortamento dei costi fissi (guida locale e trasporto bagagli), il numero minimo di partecipanti per poter confermare il trekking è di 10.
Il pacchetto, fornito dall’agenzia Appennino Slow, comprende:

  • 7 cene, bevande escluse, dal 16/5 al 22/5
  • 7 pernotti, dal 16-17/5 al 22-23/5
  • 7 prime colazioni, dal 17/5 al 23/5
  • 6 cestini pranzo, dal 17/5 al 22/5
  • 6 giorni di una guida locale dedicata, che accompagnerà il gruppo da Lucca a Siena, dal 17/5 al 22/5
  • 6 trasporti bagagli (1 bagaglio per ciascun partecipante), dal 17/5 al 22/5.
  • Dimensione massima bagagli: 65x50x40 cm.
    Peso massimo: 20 kg.
    I bagagli che superano le dimensioni indicate pagheranno per 2 bagagli.
  • Copertura assicurativa per infortuni eventualmente occorsi durante lo svolgimento del trekking.
  • Prezzo del pacchetto, di cui sopra, in camera doppia per ciascun partecipante, esclusi i viaggi di A a Lucca e di R da Siena:
    Min. in 10 —> €795/cad.
    In 11 —> €780/cad.
    In 12 —> €765/cad.
    In 13 —> €750/cad.
    In 14 —> €735/cad.
    In 15 —> €720/cad.
    Max in 16 —> €705/cad.
  • Supplemento singola (causa la limitata disponibilità di camere, è applicabile nel caso di 15 partecipanti e le 2 triple occupate, o nel caso di 14 partecipanti ed 1 tripla occupata, o nel caso di 13 partecipanti ed inferiore) €140/cad.
  • Sconto tripla €30/cad.
  • Scadenze, entro il:
  • 28/02/2021 iscrizione, a 1/2 scheda di prenotazione allegata, con il contestuale versamento acconto di €225 all’agenzia a 1/2 bon. ban. sull’IBAN ivi indicato;
  • 15/04/2021 saldo quota all’agenzia a 1/2 bon. ban. medesimo;
  • 16-23/05/2021 si effettua il trekking “Quando i trekkers erano pellegrini, da Lucca a Siena lungo la Via Francigena”.

NOTA IMPORTANTE (in tempo di pandemia):
Se, nel periodo che va dal 01/03/2021 (a trekking confermato per aver raggiunto il numero minimo di 10 iscritti) al 15/05/2021 (vigilia dell’inizio del trekking), venissero emanate delle norme anti-Covid che impedissero la sua effettuazione, quanto già versato all’agenzia verrà da questa integralmente restituito a ciascun partecipante.

Siena - Basilica di San Clemente

Scheda di prenotazione

Per informazioni ed invio scheda di prenotazione:
Giacomo De Luca, 3471521774
gdeluca53@yahoo.it