Trekking in Aspromonte dal 7 al 14 maggio 2016

Lo dice il significato stesso di “Aspromonte” – monte aspro in tutto a sua estensione! Oppure, forse, monte “bianco” dal bianco delle scogliere che apparivano ai greci che approdavano sul lato est della Calabria.

Noi, trekkers dell’ultima ora, abbiamo apprezzato e goduto l’asperità del territorio, dei luoghi, degli abitanti, della musica e, perché no, anche del cibo!

Gente e cibo vero, sano e gustoso – uomini cordiali e disponibili, amanti della propria terra che in 7 giorni ci hanno trasmesso i valori della semplicità, ma nel contempo ci hanno insegnato ad apprezzare cosa e quanto può dare la terra, se coltivata anche  con il recupero delle tradizioni agricole.

Abbiamo camminato nei boschi e pascoli, abbiamo visitato piccoli borghi grecanici disabitati  ed altri ancora attualmente abitati con fatica e disagi, abbiamo ballato alla musica di giovani  suonatori di strumenti originali e tradizionali….

Siamo rientrati forse un po’ stanchi dalle lunghe camminate, ma felici per  aver assaporato un pezzo di Italia ancora a molti poco conosciuta.

Photogallery