La lunga camminata di Andrea Sacchet, da Belluno a Capo Nord

A Pieve di Cadore prendono il via gli incontri “Sulle Dolomiti di Tiziano” dedicati alle imprese, piccole e grandi, raccontate con immagini e testimonianze dei protagonisti. La rassegna primaverile dedicata alla montagna e all’avventura è organizzata dalla Sezione del Cai di Pieve in collaborazione con il Comune di Pieve, la Magnifica Comunità e le Guide Alpine del Cadore.

Ad inaugurare l’evento, organizzato dal CAI di Pieve di Cadore, sarà Andrea Sacchet, un giovane trentenne che abita a Belluno ed è annoverato tra i camminatori all’avanguardia di questo nostro secolo.
L’appuntamento è fissato per venerdì prossimo 1 aprile alle ore 20,45 nella sala della Magnifica Comunità a Pieve di Cadore.

Andrea Sacchet racconterà la sua avventura che l’ha visto raggiungere Capo Nord dopo aver camminato per oltre quattromila chilometri attraversando Austria, Germania, Danimarca, Svezia, Finlandia e Norvegia. Sei mesi di cammino e sette paia di scarpe consumate.
L’impresa ha richiamato l’attenzione di molti mezzi di comunicazione a cominciare dalla Rai che ha invitato Andrea a partecipare ad alcuni programmi regionali e nazionali.
Venerdì a raccontare il lungo viaggio verso Capo Nord saranno soprattutto le immagini che Andrea ha realizzato e messo a punto per la serata.

Leggi anche qui: www.sevenmillionsteps.com

La rassegna del Cai di Pieve proseguirà venerdì 9 aprile con le salite ai trenta 4000 delle Alpi realizzate da Giuseppe Zandegiacomo Sampogna di Auronzo. Si tratta di una cavalcata che lo ha impegnato per diversi anni e che gli ha consentito di entrare a far parte del prestigioso Club 4000 del Club alpino italiano. Giuseppe Zandegiacomo Sampogna è  il capostazione del Soccorso alpino di Auronzo.